Home Come registrare la chitarra sul pc

Come registrare la chitarra sul pc

La riproposizione del proprio pezzo musicale preferito con una chitarra può dare davvero grandi soddisfazioni al musicista. Alcune performances sono talmente rilevanti da essere degne di essere ricordate e fatte ascoltare anche ad amici e parenti. Vediamo come bisogna registrare la chitarra sul proprio PC, facendo in modo che determinate esibizioni rimangano impresse nella memoria di chi le ha effettuate e di chi adora ascoltarle.

Come registrare la chitarra sul pc
Come registrare la chitarra sul pc

Numerose sono le possibilità per chi desidera registrare la chitarra su un personal computer. Ognuna di queste scelte è valida e consente il raggiungimento dell’obiettivo conclusiva. La prima che citiamo implica l’uso di un semplice amplificatore, indispensabile per fare in modo che il suono si propaghi in maniera nitida ed uniforme. Tale strumento può essere microfonato in un’operazione che va eseguita direttamente in studio. Tutto ciò è molto rilevante perché una qualsiasi musica mantiene il massimo della qualità soltanto se le attrezzature relative funzionano al meglio. Le componenti devono essere di pregevole fattura, dalla chitarra al microfono passando per ogni singolo cavo. Il microfono va posto ad una distanza moderata dalla cassa e la sua posizione rispetto alla stessa dipende dal suono che si intende memorizzare. Inoltre, il suono varia in base al luogo nel quale viene registrata la performance.

Un altro metodo di sicuro affidamento è rappresentato dall’utilizzo di un qualsiasi simulatore, che sia software o hardware. Iniziamo dal primo, che è molto gettonato dagli amatori ed è molto semplice da adoperare. La chitarra, elettrica deve essere collegata al computer e fare in modo che il suo suono venga trasmesso alla scheda audio. Scaricando un semplice programma dal Web, si può dare vita a suoni di ottimo livello, con poco da invidiare a composizioni ben più elaborate. Tra i software di settore, va sicuramente segnalato il famoso Guitar Rig, che consente ad un chitarrista alle prime armi di realizzare brani degni di Steve Vai o Jimi Hendrix. Un’alternativa più che valida è costituita da Amplitube.

Diverso è invece il discorso riguardante i simulatori hardware. Tali strumenti elettronici si sostituiscono in tutto e per tutto agli amplificatori veri e propri e sanno emettere musiche di alto livello. Un qualsiasi apparecchio può risultare giusto per trasformarsi in scheda audio e dare vita a suoni di pregevole fattura. Il simulatore va acquistato in un grande magazzino o in un negozio di settore. Ad esempio, il POD può essere perfetto per assolvere tale compito anche grazie ad un prezzo compreso che raramente oltrepassa i 200 euro. Si tratta di un costo accessibile anche per chi non è un musicista professionale e consente a chi vuole di trasmettere brani che poco hanno da invidiare a personaggi più blasonati. Mediante una porta USB, il simulatore viene connesso al PC. Per sentire tutta la melodia, bisogna inserire delle cuffie da collegare al jack relativo al simulatore. Con pochi e semplici passaggi, l’operazione per registrare una qualsiasi chitarra (elettrica e non) sul proprio PC è stata pienamente eseguita.

Le soluzioni citate in questo pezzo sono tutte più che valide per perseguire l’obiettivo di un suono di qualità. Con tali sistemi, chiunque può sentirsi un autentico artista!

Come registrare la chitarra sul pc ultima modifica: 2016-05-17T08:51:39+00:00 da admin