Home Come imparare a suonare la chitarra

Come imparare a suonare la chitarra

La chitarra è uno degli strumenti fondamentali nel mondo della musica e, in genere, ha sempre una rappresentazione all’interno di un gruppo musicale. Ci sono diversi tipologie di chitarre che possono offrire modi di suonare così diversificati che sembra si tratti addirittura di strumenti diversi.

Come imparare a suonare la chitarra
Come imparare a suonare la chitarra

Ci sono chitarre a più corde, a più manici, chitarre piccole, elettriche, acustiche o classiche. Insomma la scelta è veramente tanta e le combinazioni di suoni che si possono ottenere sono pazzesche. La chitarra necessita di molta esperienza e manualità per essere suonata al meglio ma ha anche la caratteristica di poter essere strimpellata anche dai principianti. Infatti imparare a suonare è abbastanza semplice e, nonostante serva molta pratica per suonare gli assoli più spettacolari, si può imparare a suonare le varie canzoni pop in poche settimane.

Ovviamente la pratica è necessaria in quanto suonare una chitarra per la prima volta fa male alle dita poiché le corde sono dure e la pelle ha bisogno di abituarsi alla pressione. Dunque bisogna considerare che per le prime volte non si potrà strimpellare più di qualche ora a causa del dolore che si sentirà alle dita. Tuttavia bastano pochi giorni affinché la pelle si indurisca e faccia i calli che la proteggono dalla durezza delle corde e della pressione.

La prima cosa da fare per imparare a suonare la chitarra è quella di capire quali sono le corde e qual è il modo adatto di ottenere le note diverse. Dal basso verso l’alto, la tastiera di una chitarra classica ha sei corde le quali individuano sei note diverse. La prima è il Mi, seguita dal Si, dal Sol, dal Re, dal La e dal Mi acuto. Le corde vanno suonate premendo i vari tasti e dalla combinazione di corde e tasti si ottengono gli accordi. Suonare un accordo può sembrare difficile ma la realtà è che si acquista manualità abbastanza in fretta e il giro di Do, cioè il giro di accordi principale con cui vengono scritte la maggior parte delle canzoni po, lo si impara in meno di una settimana. Per imparare a suonare la chitarra potete ovviamente avvalervi di un insegnante che vi spiegherà al meglio come utilizzare entrambe le mani.

Infatti, mentre la mano sinistra è impegnata nel costituire l’accordo, la mano destra deve dare le pennate, cioè l’armonia a quello che si va a suonare. La mano destra può suonare senza supporto oppure avvalersi dell’aiuto di un plettro, che è un oggetto di plastica che serve a suonare al meglio le corde. Sono disponibili plettri di varie forme e dimensioni che vengono utilizzati in base alle diverse cose che si vogliono suonare. Per gli assoli, infatti, sono consigliati plettri piccoli e acuti, mentre per gli accordi se ne utilizzano di più grandi e fini. Se invece non siete intenzionati a rivolgervi ad un insegnante, potete tranquillamente imparare come autodidatti, utilizzando libri e lezioni online.

Ci sono diversi siti web che si occupano di pubblicare lezioni su come imparare a suonare la chitarra, così come ci sono diversi canali Youtube che indicano passo passo come suonare determinate canzoni, mostrando la posizione delle dita e il modo in cui eseguire le pennate con la mano destra. Gli accordi più semplici prevedono l’utilizzo di almeno tre dita della mano sinistra e si impara abbastanza in fretta ad eseguire le posizioni. La memoria muscolare e l’allenamento vi permetteranno di essere sempre più veloci nel cambio da un accordo all’altro.

Ovviamente, man mano che si va avanti con le lezioni, si imparano accordi sempre più difficili. Alcuni di questi richiedono l’utilizzo del barrè, il quale consiste nell’usare il dito indice della mano sinistra per bloccare più di una corda sullo stesso tasto. Questa pratica richiede molto allentamento e in genere gli accordi col barrè richiudono l’utilizzo di quattro dita della mano sinistra che vanno a toccare tasti abbastanza distanziati. Ovviamente niente è impossibile e, dopo aver provato e riprovato la posizione molte volte, viene abbastanza semplice riproporla e passare da un accordo all’altro.

Dunque il segreto per imparare a suonare non solo la chitarra, ma anche qualsiasi strumento è quello di armarsi di tanta pazienza e prepararsi ad avere le dita doloranti. Per imparare come eseguire le pennate si possono seguire i tutorial presenti su Youtube, i quali vi permettono di osservare bene la posizione e i movimenti che si eseguono con la mano destra, in modo da non avere solo una visuale teorica di cosa fare ma di averne anche una pratica. Per imparare ad eseguire gli assoli e per rinforzare i muscoli della mano sinistra, invece, bisogna addestrarsi con le scale. Queste consistono nel suonare note crescenti o decrescenti pizzicando e premendo corde e tasti diversi. In questo modo la mano impara a camminare lungo la tastiera e vengono poste le basi per gli assoli, per gli intro e per qualsiasi tipo di suono che non sia un accordo. Questo procedimento è fondamentale se avete intenzione di suonare la chitarra ad un livello leggermente più professionale rispetto al semplice strimpellamento.

Gli accordi vi consentiranno sicuramente di portare il vostro strumento ad un falò sulla spiaggia e a suonare a cantare con i vostri amici, ma le scale e gli assoli sono la chiave per avere successo con questo strumento. Se la chitarra che state imparando a suonare non è classica o acustica ma elettrica, allora dovreste anche imparare a gestire i volumi e le distorsioni che potete applicare grazie alla pedaliera.

Come imparare a suonare la chitarra ultima modifica: 2016-05-16T10:13:41+00:00 da admin