Home Zen Circus Canta che ti passa

Canta che ti passa

21

Testo Accordi Chitarra Zen Circus Canta che ti passa

testo accordi chitarra spartiti Zen Circus
Zen Circus

tabs chords lyrics

La 
Entro dentro a un negozio 
Vendono sogni nel cassetto 
Chiedo al commesso 
                          Mi 
Mi guarda storto e dice provi questa maglietta 
Non è la taglia è la vita che mi va stretta 
Poi nella testa penso 
La 
Certo sono d’accordo 
È per amare e riprodurci che siamo al mondo 
                        Mi 
Per stare bene tutti insieme, senza rancore 
E lavorare su noi stessi per migliorare 
     Re 
Ma niente non ce la faccio 
                       La 
Mi dispiace oggi mi state tutti sul cazzo 
                                    Mi 
E in realtà non siete voi, ma sono io 
Non c’entra niente il destino, neanche Dio 
           La 
E allora sveglia, sono le 8 
Fuori piove a dirotto, alzo il cappuccio 
                      Mi 
Due sigarette mezze rotte dentro al giubbotto 
Dei ragazzi sul viadotto, si fan le foto 
                       La 
E un motorino con le frange, quanti ricordi 
Tipo mio padre con i baffi, i denti storti 
                   Mi 
La fantasia al potere, il dare avere 
Ragioneria, steccare il fumo a ricreazione 
                            Re 
Riapro gli occhi e allora corro 
                                      La 
Senza pensare che non ho smesso di fumare 
Ecco il fiatone 
                           Mi 
Qualcuno dice hai quarant’anni, non ti vergogni 
Ed ha ragione, odio la mia generazione 
La 
Mamma cos’è successo 
Oggi la più grande paura è l’insuccesso 
                       Mi 
Io che un poco ne ho avuto, lo posso dire 
Non cambia niente, ho sempre voglia di sparire 
                                    La 
E di ridere da solo dentro a una stanza 
La stessa dove non capivo la distanza 
                              Mi 
Tra un sogno che si avvera dentro questa realtà 
Io che credevo stesse lì la felicità 
                      Re 
Ma poi ti vedo passeggiare sul viale 
                       La 
Mi avvicino, e penso che ti vorrei baciare 
                       Mi 
Ho sempre detto che l’amore non è reale, ma poi mi viene da vomitare 
La 
Ahah ahahah ah 
Canta che ti passa 
Ahah ahahah ah 
                         Mi 
Questa bellissima inquietudine, sei te, sei te, sei te 
La 
Ahah ahahah ah 
Canta che ti passa 
Ahah ahahah ah 
                   Mi 
Sorella della solitudine 
 Re 
Canta che poi ti passa 
             La 
La verità è che non mi basta 
            Mi 
Lo voglio tutto questo dolore 
Che mi fa bene 
La 
Ahah ahahah ah 
Canta che ti passa 
Ahah ahahah ah 
                        Mi 
Questa bellissima inquietudine, sei te, sei te, sei te 
La 
Ahah ahahah ah 
Canta che ti passa 
Ahah ahahah ah 
                   Mi 
Sorella della solitudine di te, di me, di te, di noi