Home Daniele Silvestri Me fece mele la chepa

Me fece mele la chepa

1062

Testo Accordi Chitarra Daniele Silvestri Me fece mele la chepa

testo accordi chitarra spartiti Daniele Silvestri
Daniele Silvestri

tabs chords lyrics

Dom  Solm  Dom  Solm  Lab  Solm  
  
Dom     Dom 
Caldo. Fa caldo !
  
           Dom                            Solm  
Fa molto caldo in questa macchina a quest'ora di notte
       Dom                   Solm 
con le palpebre pesanti e le ossa rotte
     Dom                           Solm 
se potessi almeno aprire un po' di più il finestrino
           Dom                      Solm 
ma c'è Gianluca  che dorme e non mi pare carino
  
         Dom                       Solm 
comunque arriva appena un timido respiro di mare
         Dom                Solm 
come un odore di scogli, di muschio e di sale
           Lab                Solm 
e questa è Leuca che ti chiama dal retrovisore
Lab              Solm                    Dom  Solm  Dom  Solm 
siamo partiti da poco e già mi sembrano ore.
  
            Dom                           Solm 
Che poi per me guidare in fondo è sempre stato un piacere
        Dom                 Solm 
così decido da solo dove mi devo fermare
           Lab                    Solm 
ma qui mi pare che fermarsi sia come morire
            Lab                      Solm 
e anche se Otranto mi guarda non la voglio sentire
  
     Mib5                                 Sib5
così proseguo in questo viaggio in questa Puglia infinita
         Dom                    Solm 
e inizio inevitabilmente a ripensare alla vita
          Lab          Solm 
non ho la forza di soffocare i pensieri
         Lab                          Solm 
chi sa se accelerando tornano un po' più leggeri.
  
          Dom             Solm 
E invece niente, niente, niente, niente da fare
        Dom              Solm 
c'è qualcosa dentro che spinge e che fa male
          Dom             Sol 
e invece niente, niente, niente, niente da fare
        Dom              Solm                       Lab  Solm  Lab  Solm 
c'è qualcosa dentro che spinge e mi costringe ad urlare
   
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
 Dom     Dom  
Sonno! Ho sonno ! 
   
           Dom                    Solm  
Ho troppo sonno per combattere i mulini a vento 
      Dom                         Solm  
guido senza più capire e non per questo rallento 
         Dom                       Solm  
riesco appena a non confondere la strada e le rocce 
           Dom                     Solm  
e forse ho letto qualcosa che mi parlava di Lecce.
  
       Dom                      Solm 
E dopo Brindisi, Ostuni, Monopoli volano via 
     Dom                     Solm 
rischiosamente in bilico tra sabbia e fantasia
        Lab    Solm 
mi piacerebbe stendere la mano
      Lab                       Solm 
e salutandole lasciare la mia angoscia scivolare piano.
  
Mib5                Sib5
Lucido, lucido, lucido devo restare
Dom                 Solm 
e non lasciarmi stordire da questo mare
Lab            Solm 
lungo, lento e furbo che mi guida 
Lab               Solm 
non ascoltare più queste grida
  
          Dom             Solm 
E invece niente, niente, niente, niente da fare
        Dom              Solm 
c'è qualcosa dentro che spinge e che fa male
          Dom             Sol   
e invece niente, niente, niente, niente da fare
        Dom              Solm                       Lab  Solm  Lab  Solm 
c'è qualcosa dentro che spinge e mi costringe ad urlare
  
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa
                 Dom  Solm 
Me fece mele a chepa